giovedì 24 marzo 2016

Dadi cantastorie per stimolare la creatività

Oggi voglio raccontarvi di uno strumento divertente e utile per giocare con il pensiero divergente.
Raccontare storie è un'attività apparentemente facile per i bambini, che ci sembrano fonti inesauribili di creatività. Questo è in parte vero, anche se trovare sempre nuovi stimoli non è facile per nessuno.
Questi dadi permettono ai bambini di giocare con le parole da soli o in piccolo gruppo, a scuola o a casa; perfetti in un percorso didattico di lingua italiana, si sposano perfettamente con le attività proposte da Gianni Rodari nella sua "Grammatica della fantasia" (se volete avere un assaggio di alcune attività su Rodari cliccate qui).

Basta lanciare due o più dadi per inventare improbabili storie, ispirandosi al famoso meccanismo del binomio fantastico (per scoprire cos'è, vi invito a leggere questa lettera). Storie che possono essere raccontate, scritte, lette e rielaborate.



I dadi in fotografia sono stati acquistati nel famoso negozio Tiger, per chi non avesse questo negozio vicino a casa, ecco dei link utili per reperire questo strumento, non facile da trovare nei tradizionali negozi di giocattoli:


Nessun commento:

Posta un commento

Fammi sapere la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...