mercoledì 30 luglio 2014

Sviluppo delle competenze fonologiche

All'inizio di quest'anno ho raccolto una serie di giochi per lo sviluppo della competenza fonologica e matafonologica, per avere sempre a disposizione delle attività brevi e utili da fare anche solo dieci minuti al giorno, per stimolare le competenze fonologiche dei bambini di prima elementare.
Si tratta di giochi brevi, da fare in gruppo o singolarmente, fondamentali nei primi due anni di scuola primaria, sia a scuola che a casa (soprattutto in presenza di bambini con qualche difficoltà nella lettura e nella scrittura). La scuola dell'infanzia dovrebbe occuparsi, in particolare l'ultimo anno, di questo importante traguardo, coinvolgendo i bambini in giochi come questi, predisponendo percorsi appositi. I bambini che a casa o a scuola, durante la scuola dell'infanzia, hanno avuto la possibilità di giocare con le infinite possibilità della lingua, arriveranno alla scuola primaria con tutti i prerequisiti necessari, faticando molto meno; di questo sono ormai convinti tutti i logopedisti.
Ecco, dunque, una lista di giochi utili e interscambiabili, a cui dedicare dieci minuti ogni tanto:

GIOCHI FONOLOGICI

- sillabazione: giochi orali abbinando alle sillabe i palleggi di una palla o i passi in un percorso,  divisione (frasi in parole, bisillabi in sillabe, monosillabe in fonemi); giochi per indovinare il nome di un oggetto che l’insegnante pronuncia sillabando; giochi orali abbinando alle sillabe palleggi di una palla che può essere presa solo pronunciando la parola completa; gioco del fazzoletto sillabando i nomi assegnati ai bambini, trenino di sillabe

- spelling: giochi con lo spelling di parole pronunciate dall’insegnante; segmentazione (tapping: rana, ra - na, r-a-n-a; 2 battiti, 4 battiti);
-  fusione di sillabe o fonemi: es. r-a-n-a: rana

- parte iniziale di una parola:
• gioco del campanello (completo la parola) partendo dal disegno (es: fata: ?-ta)
• individuare coppie di parole con stesso suono iniziale (prima sillaba poi fonema)
• gioco delle casette: gruppi di parole con stesso suono iniziale
• arriva un bastimento carico di…
• controllo la pronuncia con la bocca (pronuncia davanti allo specchio)
• riconoscere l’inizio uguale tra più parole
• giochi con i nomi es: Bianca è una balena birichina
• gioco della corona: tante punte alla corona quante sono le sillabe del nome
• parole nuove con suoni iniziali di altre parole (anche con supporti cartacei per visualizzare le parole o le parti di esse) es: Carlo - Serena = case
• gioco delle figurine: l’insegnante si procura un numero adeguato di figurine che rappresentano oggetti o animali. Ne estrae uno e tenendolo coperto dice ai bambini : "Questo oggetto (animale) ha un nome che comincia come Filippo, comincia con F…"
• l’appello: questo bambino ha il nome che inizia come Andrea, inizia con A…
• gioco dei mestieri: io faccio l’I, l’IN, l’INF… infermiera
• gioco degli strumenti: io suono la T. la TR, la TRO…… tromba
• il bastimento: è arrivato un bastimento carico di parole che iniziano come Paolo oppure con P…
• il bastimento 2: è arrivato un bastimento, possono salire i bambini il cui nome inizia…, il capitano ha il nome che inizia…, ci sono tre marinai a bordo, i loro nomi iniziano…
• l’arca di Noè: Noè fa salire sull’arca prima tutti gli animali i cui nomi iniziano…. poi….
• caccia all’oggetto: in piccolo gruppo, dare ad ogni bambino un cestino ed un cartellino con il suo nome, il bambino deve cercare nell’aula o in palestra oggetti il cui nome inizia come il proprio

- parte finale di parola:
• far ascoltare parole con stesso finale, far individuare la somiglianza e motivarla es: ombrello, cammello, martello
• giochi di rime
• lunghezza delle parole: tanti saltelli per dire le parole… es: ca-sa, ta-vo-lo (bisillabe, trisillabe ecc…)
• raggruppare le parole in corte (00), medie (000) lunghe (0000)
• coppie simili es: pane cane, finocchio pinocchio, torta porta.
• cambio iniziale es: zucca mucca, tomba bomba
• aggiunta iniziale es: arca-barca, ala-pala
• cambio di lettera es: sposa-spesa, inverno- inferno
• catene di parole (anche con supporti cartacei per visualizzare le parole o le parti di esse) es: case - sera - rana
• parole matte: metamorfosi con nomi composti (individuando segmenti della parola) es: puzzola- rinoceronte= puzzoceronte
• rebus partendo dalle immagini es: re mare= remare

- compiti di spoonerismo (scambio di sillabe: palla rossa= rolla passa)

la storia da completare: l’insegnante legge una storia, ogni tanto si ferma e i bambini "indovinano" "C’era una volta una b…, una ba…, una bam…. (solo nomi non verbi, aggettivi, articoli)"

- caccia all’oggetto: un bambino bendato pesca un oggetto nel sacchetto, i compagni gli forniscono informazioni sul nome dell’oggetto

- le presenze: l’insegnante invece di chiamare i bambini dà informazioni su chi intende chiamare: "E’ una bambina, il suo nome inizia come Nicola, oppure inizia con n…"

- scopri l’oggetto: si dispongono alcuni oggetti sulla cattedra i bambini li osservano, poi vengono coperti da un panno; un bambino esce, l’insegnante ne toglie uno. L’alunno rientra in classe e deve scoprire quale oggetto manca seguendo le indicazioni dell’insegnante o dei compagni

Per quanto riguarda l'ascolto e la ripetizione:
- incremento della fluidità articolatoria: canti, filastrocche, scioglilingua- Proposte di nonsense, filastrocche, rime, canzoni
- riconoscimento di errori in frasi matte es: Questo spago è troppo fungo. Soffiati il vaso. La spada nella doccia
- gioco del robot: parole scandite in fonemi devono essere riconosciute dai bambini

Giochi liberamente tratti da:
Stella G., Grandi L., Come leggere la dislessia e i DSA, Giunti scuola, 2011.
e altri materiali reperiti online (cercando su Google "Giochi fonologici", esce una miniera di contenuti).

3 commenti:

  1. Grazie anch'io uso questi giochi tratti da "Dislessia lavoro fonologico fra sc. dell'infanzia e sc . primaria ed. Libriliberi dell 'aid.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In molti testi si trovano, grazie di averne aggiunto uno all'elenco!

      Elimina
  2. Bellies I...lo useto con u a student ease Americana Che studio l' Italiano vin me!

    RispondiElimina

Fammi sapere la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...